San Gregorio d'Ippona

Sorpresi a coltivare droga, due arresti

CANDIDONI (REGGIO CALABRIA), 29 AGO - Erano intenti a raccogliere circa 150 piante di canapa indiana coltivato in un fondo agricolo in disuso. Domenico Scarmato, di 66 anni, e Domenico Michelizzi, di 60, entrambi noti alle forze dell'ordine, sono stati arrestati e posti ai domiciliari dai carabinieri a Candidoni con l'accusa di coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti. I due sono stati sorpresi in contrada Pirarelli nella piantagione con arbusti dell'altezza media di un metro circa, in pieno stato vegetativo. Il terreno, alimentato da un sistema di irrigazione artigianale, avrebbe consentito di conseguire profitti per decine di migliaia di euro. Tutte le piante sono state distrutte salvo alcuni i campioni che saranno inviati al Ris di Messina per le analisi tossicologiche del caso.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie